lunedì 6 maggio 2013

CALENDARIO BIODINAMICO PER LE SEMINE E I LAVORI AGRICOLI

L'agricoltura biodinamica parte dal presupposto che la pianta è un essere vivente, e come ogni essere vivente entra in relazione con tutti gli altri esseri viventi.

La pianta è in un certo senso la figlia delle forze terrestri ed in gran parte delle forze cosmiche, prima di tutto del Sole. L'uomo per millenni si è occupato della fertilità della terra e dei ritmi di coltivazione per trarne benefici.

Il calendario biodinamico è un aiuto pratico che deriva de esperienze agricole molto avanzate, basate sugli aspetti astronomici reali e non sul'astrologia.

E' importante ricordare che la buona riuscita di una semina non dipende solo da questo calendario, ma prima di tutto da un insieme dei lavori, dalle corrette tecniche agronomiche e dalle operazioni fatte con la giusta tempistica e accuratezza.

Il calendario biodinamico ci permette di programmare i lavori agricoli e di scegliere il giusto momento della semina, del trapianto, della potatura o di qualsiasi altra lavorazione.

Il calendario biodinamico, frutto di ricercatori tedeschi che hanno dedicato l'intera vita all'osservazione delle fasi lunari e cosmiche sull'agricoltura, è pubblicato ogni anno.

Ricordatevi che l'azione del Sole prevale  su quella della Luna. pertanto, vale più seminare nella stagione giusta, che cercare il giorno favorevole ma "fuori tempo". Se la terra, il sole e la buona stagione consentono una buona semina, affrettatevi!!


Il buon agricoltore biodinamico lavora prima la terra con la testa e poi con le braccia!


Maggio

Cosa fare nell'orto
Luna calante
- Si seminano all'aperto barbabietola, bietola da coste, bietola da taglio, carota, cavolfiore, cavolo broccolo, cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolo rapa, cavolini di Bruxelles, indivia, lattuga e radicchio da taglio, porro, rapa, ravanello, sedano da coste, spinacio.
- si piantano all'aperto barbabietola, bietola da coste, bietola da taglio, cipolla, indivia, lattuga cappuccio, porro.
- si cimano anguria e melone, si spollonano pomodoro e melanzana.
- si rincalzano fagiolo, fava, melanzana, patata, peperone, pisello, pomodoro.



Luna crescente
- si seminano all'aperto basilico, cardo, cetriolo, fagiolo e fagiolino, melone, pisello, pomodoro, prezzemolo, zucca.
- si trapiantano all'aperto anguria, cardo, cetriolo, melanzana, melone, peperone, pomodoro, zuccca, zucchino.

Si raccolgono nell'orto asparago bietola da coste, carota, cavolo cappuccio, cetriolo, cipolla, rucola, pisello, prezzemolo, ravanello, spinacio.


Cosa fare nel Giardino
Luna Calante
- si spollonano e si scacchiano alberi e arbusti alla base e lungo i tronchi.
- si recidono le cime sfiorite di alberi e arbusti da fiore, eseguendo anche una potatura di ringiovinamento e si estirpano le piantine nuove che invadono gli spazi di altre, si puliscono e si sfoltiscono le specie perenni.
- si cimano i crisantemi
- si mettono all'aperto nelle regioni centro-settentrionali i gerani e le altre piante da vaso.
- si tosa il prato tenendo la lama alta e tagliando solo i ricacci.

Luna Crescente
- si seminano all'aperto campanula, digitale, fiordaliso, garofano, non-ti-scordar-di-me, papavero della California, primula, violacciocca.
- si piantano a dimora con il pane di terra le annuali a fioritura estiva e autunnale; le tuberose e le bulbose a fioritura estiva ed autunnale, come dalia, canna, tuberosa; le talee di dalie e crisantemi.

Cosa fare nel frutteto
Luna calante
- si potano i polloni dell'actidia e l'olivo.
- si esegue la potatura verde e si diradano i frutti delle drupacee.
- si innestano castagno, melo, olivo, pero.

Luna crescente
- si completa l'impianto dell'olivo
- si pianta il mirtillo.
- si raccolgono ciliegia, limone, fragola, nespola, pesche di varietà precoci.


Maggio 2013
dal 1 al 6: Luna Crescente
dal 7 al 13 Luna Calante
dal 14 al 20: basse forze riproduttive
dal 21 al al 31: altre forze riproduttive Luna Crescente